Logo_ACLI_SCU_verticale.jpg

Servizio Civile Universale

E' uscito il bando del SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2020-2021. 

Alle Acli Provinciali di Trieste sono disponibili 14 posti.

Per presentare la domanda la scadenza è l' 8 febbraio 2021 !

ECCO I 7 PROGETTI TRA CUI SCEGLIERE !

liberi di

assistenza disabili e famiglie: 5 posti    

Il progetto si propone di dare maggiore autonomia alle persone con disabilità intellettive, per migliorarne la qualità di vita e trasmettere loro fiducia nelle proprie capacità.  Le attività organizzate sono sia di tipo laboratoriale (mosaico, pittura, bricolage, utilizzo della ceramica ecc…) sia di tipo aggregativo e ludico.

Codici per le tre sedi: 151530 - 151213 - 151115

  • Nero Facebook Icon

la famiglia è tutto

educazione e promozione dei diritti: 1 posto

Il progetto lavora sulle fasce più deboli della cittadinanza attraverso iniziative di uno storico Circolo Acli.  Propone attività aggregative, ludiche, di orientamento, sostegno e accompagnamento nei casi di difficoltà. Codice progetto: 151280

luigi.jpg

diversamente uguali

assistenza migranti: 1 posto

Il progetto mette in evidenza il tema dell’inclusione e delle competenze linguistiche oltre che civiche. Si occupa di favorire l’integrazione dei migranti e di ridurre i pregiudizi culturali tipici del contesto a cui i nuovi arrivati devono far fronte. L’obiettivo è quindi quello di sensibilizzare i cittadini promuovendo azioni a tema dell’accoglienza degli immigrati in modo da far comprendere ai cittadini le ragioni che spingono a muoversi e ad entrare a far parte di una cultura diversa da quella della nascita.

Le attività sono rivolte a minori stranieri ospiti della comunità di via Rossetti 8. Sono previsti corsi per l’integrazione sociale, incontri sulla multi-culturalità e attività di inclusione sociale e supporto alla scolarità.

Codice sede: 151211

camminare.jpg

attenti allo spreco

stili di vita e consumo sostenibile:    1 posto

Questo progetto mira alla sensibilizzazione dei giovani sugli sprechi alimentari, sul consumo responsabile, sugli stili di vita sostenibili per l'ambiente. Prevede attività di promozione e informazione, attivazione di gruppi di acquisto solidale, incontri educativi nelle scuole. Codice sede: 151115

ecomondo.jpg

impariamo insieme per crescere

dispersione scolastica: 4    posti

Le Acli di Trieste gestiscono un doposcuola, attivo nel corso dell'anno scolastico, rivolto a bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie. Il doposcuola di tre giorni a settimana si tiene presso il complesso "Vaticano" a San Giacomo in via dell'Istria 44 ed è gestito in collaborazione con Ipsia Trieste, il Circolo Acli del rione e la Cooperativa Lybra. 

Le attività che vengono svolte comprendono supporto ai compiti scolastici con strategie didattiche personalizzate, orientamento formativo, uscite didattiche, laboratori, giochi e merenda. E' prevista l'offerta di consulenze specialistiche per disturbi specifici dell’apprendimento e difficoltà socio- relazionali e di percorsi di sostegno alla genitorialità. Codice sede: 151215

doposcuola.jpg

ladies:    laboratori di    integrazione e sostegno

dispersione scolastica: 1 posto

In questo progetto i volontari affiancano i professori di un istituto professionale, l’Enaip, con attività ludiche in aula su argomenti di grammatica italiana e con attività di approfondimento linguistico e culturale. Sono previste attività di supporto linguistico individuale per allievi che hanno un livello base di italiano, finalizzate all'accrescimento degli strumenti per essere autonomi nella comprensione delle lezioni, affinché la scuola possa essere affrontata da tutti su un livello di parità. Codice sede: 151577

enaip.jpg

lo sport ai giovani

ambito sport: 1 posto

Il progetto mira a favorire lo svolgimento di attività motorie e sportive per anziani, disabili, giovani e donne in condizioni di fragilità. Codice sede: 151836

sport.jpg

Il Servizio Civile è una risorsa sociale

La partecipazione civica attraverso il volontariato e l'associazionismo di promozione sociale è uno dei tratti più significativi della storia del nostro Paese.

In tale contesto il Servizio Civile Universale costituisce una singolare modalità di partecipazione che coniuga i principi costituzionali di solidarietà, difesa nonviolenta della patria e crescita personale.

Il Servizio Civile concorre alla formazione dei giovani verso profili professionali orientati al principio costituzionale della solidarietà sociale; uno strumento innovativo per le politiche ambientali e di cooperazione internazionale; una esperienza di nuovo patto di cittadinanza fra giovani e istituzioni, dove doveri di socialità, che trovano nuove forme di espressione, e diritti individuali trovano un punto di equilibrio.

 

Le esperienze di oltre 25 anni di attività, infatti, hanno costituito una risorsa rilevante delle politiche sociali, soprattutto in ambito assistenziale verso famiglie, disabili, minori e persone straniere.